Unilavoro P.M.I.

ESTENSIONE GREEN PASS AI NEGOZI – UNILAVORO PMI: “TEMIAMO PER L’ECONOMIA DELLE CITTÀ, GIÀ FERITA OLTREMODO”

COMUNICATO STAMPA

ESTENSIONE GREEN PASS AI NEGOZI – UNILAVORO PMI:

“TEMIAMO PER L’ECONOMIA DELLE CITTÀ, GIÀ FERITA OLTREMODO”

Manca ancora la conferma ma l’elenco delle attività in cui dal primo febbraio si potrà accedere senza il Green Pass base (quello che si ottiene con il tampone) sembra ormai completo. Oltre a supermercati e alimentari, farmacie e parafarmacie, che forniscono servizi essenziali, e oltre a studi notarili, di avvocati, ingegneri, commercialisti e consulenti del lavoro, saranno inclusi anche i distributori di carburante, le edicole, i negozi di prodotti per animali e di ottica, le rivendite di surgelati e bevande, le pescherie, i mercati all’aperto.

Alcuni dettagli devono ancora essere messi a punto, ma la linea è di ridurre al minimo le eccezioni per sollecitare le vaccinazioni.

“Se da una parte riteniamo giusto – afferma Antonino Inguaggiato, Presidente di Unilavoro PMI – sostenere la linea del Governo per quanto riguarda le vaccinazioni, dall’altra non possiamo chiudere gli occhi di fronte ai danni che l’estensione della certificazione verde sta causando a molte attività. Più volte abbiamo sottolineato come bar e ristoranti in primis ne abbiano fortemente risentito perdendo una fetta non indifferente di clienti”.

“Nella lista – prosegue Inguaggiato – ci sono anche i negozi, in particolare quelli di abbigliamento. Molti brand famosi hanno chiuso i battenti. Ma non solo: si parla anche di grandi magazzini che potrebbero abbassare le saracinesche. Le cause sono essenzialmente due: la prima è la paura del virus, soprattutto nella sua nuova contagiosissima variante, che dissuade le persone dall’usufruire di questi servizi; la seconda invece, conseguenza della prima, è l’e-commerce. Fare acquisti online permette di stare alla larga dal virus, con la possibilità inoltre di risparmiare qualche soldo”.

“Temiamo – conclude Inguaggiato – che la vitalità delle città italiane ne esca stravolta in modo irreversibile. Se non si allenta questa morsa non ne usciamo, con tutto quello che ne conseguirà sulla economia delle città, già ferita oltremodo”.

Per maggiori informazioni è possibile contattare

Unilavoro PMI – Ufficio Stampa

stampa@unilavoropmi.it – Tel. 328/1181025

Admin Unilavoro

    Leave a comment

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    easypark


    EasyPark

    EasyPark è l’applicazione Leader in Italia e in Europa per il pagamento e la gestione della sosta su strisce blu – attivo in tutta Italia, ovvero in oltre 450 città in Italia e 2.000 in Europa.

    Informazioni Convenzione: b2bsupport.it@easyparkitalia.it

    EasyPark Business Premium = Formula di abbonamento mensile adatta ai lavoratori che sostano con frequenza e che prevede i seguenti costi di servizio:

    Costo di attivazione all’iscrizione (una tantum) 19.90 + iva ad utenza Costo mensile 4.99 + iva ad utenza

    Offerta dedicata alle imprese associate a Unilavoro:

    Costo di attivazione all’ascrizione (una tantum) – Sconto 100% Costo mensile 4.99 + iva ad utenza

    Come devi fare per ottenere la convenzione?

    Per poter usufruire dei vantaggi dedicati basta presentare la tessera Unilavoro.

    Questo si chiuderà in 0 secondi