NUOVO DPCM – Unilavoro: “È la morte delle attività di ristorazione, il Governo si fermi”

“Il Governo abbia il coraggio di chiamare le cose con il loro vero nome: le nuove regole porteranno alla morte di quasi tutte le attività di ristorazione”.
È la dura presa di posizione del Segretario Generale di Unilavoro PMI Vito Frijia in merito alla bozza di nuovo dpcm allo studio del Governo.
“Imporre ad un ristorante la chiusura totale le domeniche e nei giorni festivi e dopo le 18 nei giorni feriali significa segnarne la chiusura definitiva.
Inoltre non si dimentichi che lo smart working adottato da moltissime aziende e dagli uffici del pubblico impiego hanno messo tante attivita della ristorazione nella condizione di non poter lavorare neppure nella fascia del pranzo, col conseguente vistoso calo della clientela.
Imporre la chiusura anche serale sarebbe la catastrofe del settore. Ancor prima che prendere una decisione del genere il Governo ha il dovere di mettere nero su bianco il piano degli aiuti per scongiurare questa catastrofe annunciata” conclude Frijia.


Lascia un commento

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.